You are currently browsing the tag archive for the ‘Sarner Skihütte’ tag.

La giornata spettacolare di domenica non poteva lasciarmi a casa.

Se avete voglia di sudare un pochino, senza esagerare, potete provare l’escursione agli Stoanerne Mandeln, ossia agli omini di pietra, in Val Sarentino. È piacevole sia d’estate che d’inverno. Per i mesi freddi conviene dotarsi di ciaspole e pranzo al sacco (non ci sono malghe arrivati in cima).

Il punto di partenza è la Sarner Skihütte (Rifugio Sarentino), raggiungibile percorrendo la strada che sale il versante a sinistra della chiesa del paese (è ben indicata dai cartelli). Se credete di aver sbagliato strada ricordatevi che dovreste superare sulla sinistra  un maso che vende formaggi e le indicazioni di un maso che vende prodotti delle api.

Dalla Sarner Skihütte (1.614 m slm) seguite il segnavia che indica gli Stoanerne Mandeln – omini di pietra (2.004 m slm). Tempo di percorrenza indicato sul cartello: 1.20 h. Se volete impegnarvi di più potete partire dal paese calcolando però circa 3 ore per effettuare 1.049 m si dislivello. Lungo la passeggiata, a circa 30 minuti dalla paretenza, avete la possibilità di riposare un po’ alla Malga Auner (Auneralm – 1.798 m slm) per poi proseguire in salita fino all’Aunerjöchl (Passo Auner) e raggiungere infine la cima. La dolce vetta degli Stoanerne Mandeln offre un fantastico panorama a 360° sulle Dolomiti. Provare per credere ;)!

L’escursione è quasi tutta al sole, vi consiglio il classico abbigliamento a cipolla.

Annunci